strega comanda colore

nero di notte e su una lavagna di cielo, una ciglia di luna

rosso di petali su viuzze del borgo vestito di romantica

giallo di luce di palcoscenico, di teatro, di chitarra classica

verde immaginato, di erba che calpesto, attenta a bagnarmi di rugiada

lilla di lavanda, che raccolgo per onorare il rito, le nonne, le donne

e poi bianco di magia … che questa serve a superare i momenti in cui niente sembra possibile

 

una cena

zucchine a friggere

un invito

concerto nel borgo

l’estro di un creativo

picnic urbano

un mazzo da bruciare e uno da conservare (oltre a quello che quotidianamente siamo costretti a farci)

farsi il mazzo

che la guàza ad san zvan la té luntà tot i malan

 

brisighella romantica

 

ps: non c’è in me desiderio di diventare fotografa,  i risultati lo mostrano, colgo l’attimo e le suggestioni da condividere, le belle idee e quello che succede …come si dice, tutto in una notte.

brisighella, erbe magiche, notte di san giovanni, picnic urbano, sangiovanni, santi, tradizioni

Comments (7)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.