In punta di porchetta

c’è un giorno che ritorna anno dopo anno, nel circolo di paese in cui vivo, a chiuder carnevale, riunire amici e passare una serata in punta di porchetta. è un giorno che si aspetta da gennaio,...

Continua a leggere

il coniglio, il contadino e zia silvana

da che abbiamo memoria, zia silvana ha sempre scuoiato conigli, li ha sempre disossati e li ha sempre preparati in arrosto per le scampagnate estive, ma anche per i pranzi di famiglia, quelli dove “è...

Continua a leggere

a lezione di romagnolo

questa l’è la rizèta dal mi tajadèl: qvel cui vo: una zemna* ad farèna par ogni ov, piò quel cl’aj vó par la sfoja un tulìr, un sciadur, e ó cut guérda trì ov al a vólta, si no l’è tropa fatiga. l’ov...

Continua a leggere

kefir, chè?

quasi oggi, un anno fa, tornavo a casa con due nuove creature da nutrire. che a titti è bastato pochissimo convincermi che il mio bene e la mia salute sarebbero migliorati assai. di latte e d’acqua la...

Continua a leggere

tempo da margherite

gennaio. 17 gradi. vento di phoen. non mi piace per niente il calycantus ha ancora tutte le foglie attaccate ai rami, il vento le sta staccando una a una, la fioritura anticipata a dicembre e in cielo...

Continua a leggere

il pain perdu delle 15e30

pà non ha risposta alla chiamata, raramente immediata e in genere, soffro di attenzione negata. ma, la risposta olfattiva, quella funziona alla grande. immediata discesa all’odor di pizza, curiosa...

Continua a leggere

di domenico ghetti, il contadino

è lungo, ma merita di essere guardato tutto, questo video realizzato dalla condotta slow food di faenza e brisighella e portato a expo, insieme a domenico, la settimana scorsa. lo guardo e non riesco...

Continua a leggere

una patata di strada

si parla di patata e il doppio senso è servito. ma questa volta mi permetto di sottolineare. è partito oggi a bologna, a palazzo re enzo “lo street food della patata” ovvero  food truck...

Continua a leggere