sarà un successo

chiacchiere
succede che non succede mai niente e poi succede tutto e troppo e tuttoinunavolta e in tre giorni che vorresti essere ovunque qui, sarai altrove là per fortuna ci sono i social, che con la condivisione, ti fanno vedere in tempo reale che cosa ti stai perdendo e voglio che sia così e così sarà. […]

succede che non succede mai niente e poi succede tutto e troppo e tuttoinunavolta e in tre giorni che vorresti essere ovunque qui, sarai altrove là

per fortuna ci sono i social, che con la condivisione, ti fanno vedere in tempo reale che cosa ti stai perdendo e voglio che sia così e così sarà. come uno scontro a fuoco, armati di smarthphone, ci spareremo la vita che stiamo vivendo, per mischiarla nel cuore.

giovedì 15, al nove100caffè, Andrea Santangelo scrittore e Lia Celi autrice, ci insegneranno a sopravvivere alle storie che si ripetono. alle 20•30 siateci.

caffè letterario
caffè letterario

 

venerdì 16 il distrettoA diventa europa, meltinpot culinario, hellzapopping organizzato con la nuova edizione della “cena itinerante“.  via fadina, i cortili, gli studi, le botteghe artigiane, le case private che aprono le porte, i portoni e le braccia a tutti. non perdetevela per niente altro. perché di meglio, in giro, non ce n’è.

(@cristinacasadei, @michelaiorio @pupiparis @cinziaholtz @kkkmarano cliccatemi tutto)

conferenza cenaitinerante
conferenza cenaitinerante

sabato 17 la notte dei musei arriva anche in provincia.
e per l’occasione munitevi di torce, serviranno per la visita al buio del museocarlozauli;
di stelle, che troverete all’osservatorio casamuseobendandi, il sismologo faentino. (è meraviglioso, io non l’avevo mai visitato, beate invasioni digitali)
e poi di ceramiche, perché la notte proseguirà al mic con un evento dedicato a cassandra pavona, simbolo della maiolica rinascimentale, ma soprattutto donna, amata da galeotto manfredi

studenti armati al CarloZauli
studenti armati al CarloZauli

 

gli effetti speciali del museo bendandi
gli effetti speciali del museo bendandi

ne sto parlando come se salutassi, che io non sarò in romagna nel prossimo fine settimana. sarò a #sanvincenzo2014  evento coordinato da robi veltroni e da studio giaccardi, alquale mi sono iscritta per “ischerzo” e nelquale mi han presa “sulserio”

condivido idee e dinamiche di quel che dice robi e partecipo sicura di imparare, provando a suggerire, certa comunque che i miei occhi si riempiranno di nuovo e i miei piedi correranno su un tracciato diverso.

il problema è che non so cosa mettere in valigia. intanto le scarpette e il tappetino per gli addominali. che non ho ancora trovato un albergo che lo includa in camera. l’appuntamento è per venerdì con la mia compagna di viaggio. non ci conosciamo e anche questo fa parte del bello. e se volete sapere che cos’è #sanvincenzo2014 cliccate qui

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.