di domenico ghetti, il contadino

cucina
è lungo, ma merita di essere guardato tutto, questo video realizzato dalla condotta slow food di faenza e brisighella e portato a expo, insieme a domenico, la settimana scorsa. lo guardo e non riesco a non sorridere pensando a quest’uomo che fa quello in cui crede e crede in quello che fa. il mercato gli […]

è lungo, ma merita di essere guardato tutto, questo video realizzato dalla condotta slow food di faenza e brisighella e portato a expo, insieme a domenico, la settimana scorsa. lo guardo e non riesco a non sorridere pensando a quest’uomo che fa quello in cui crede e crede in quello che fa. il mercato gli dà ragione, il suo banco frutta ogni venerdì ha la fila lunga e chi arriva tardi poco trova.
di domenico ghetti ho raccontato al salone del gusto di qualche anno fa.
a domenico e ad elena va il mio grazie per la passata di pomodoro di quest’anno, per le mele che stanno cuocendo nella torta e per il lavoro che fanno.

è la terra che fa bravi contadini, o sono i bravi contadini che fanno bene alla terra? e quanto influisce il sogno? e quanto la passione, la curiosità e il lavoro duro?

 

ps: la pera della foto si chiama angelina. pochissimi gli alberi rimasti in zona, ha un sapore che non avevo mai sentito prima in una pera, come mandorla e, avessi terreno, ne pianterei un sacco. la stessa pera sembra invece molto nota a serrungarina. chi la conosce?

pps: pà ha preteso la foto esclamando “che due pere”

 

 

Commenti (4)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.