Che pizza!

Quando mi prende la fissa non posso fare altro che cedere. E adesso oltre a quella delle brioches ho la fissa della pizza e dei lievitati in genere…e allora vai di prove e lievitini e bighe e pieghe e devo dire che il risultato fino qui ottenuto comincia a soddisfarmi. Intanto non ho più il timor referenziale nei confonti del lievito di birra e poi…sto cominciando a diminuire sempre le quantità del suddetto, avendo in cambio un impasto più leggero e digeribile.

Sincerità per sincerità, mi riesce meglio la pizza che il rapporto con la casa ultimamente…il garage continua ad avere una suo vita privata mettendosi sistematicamente sottosopra senza che io me ne accorga, cosa che fa anche il frigorifero, ma con lui inizio questa settimana con un testa a testa, che pizza!

appena-sfornata

Ingredienti:

700 grammi di farina 0 – 300 grammi di manitoba- 10 gr di lievito di birra fresco – un cucchiaio di sale fino – un cucchiaino di zucchero – 200 grammi di latte 350 grammi di acqua – la punta di un cucchiaino di bicarbonato – 50 grammi di EVO

Per mangiare la pizza alla sera iniziare al mattino

lievitino:

sciogliere il lievito di birra in una tazza con poca acqua tiepida lo zucchero e un pugno delle farine mischiate. Lasciare riposare almeno mezzora.

Impasto

Mettere tutti gli ingredienti nella ciotola, aggiungere il lievitino e impastare fino a ottenere una massa  compatta. Lasciar lievitare circa una quarantina di minuti e poi mettere nel frigorifero fino alla sera. Un’ora prima di “mangiare” tirar fuori l’impasto, formare le palline, mettere sul tagliere infarinato, coprire con un telo e lasciar fare l’ultima lievitatura, poi tirare e infornare.

Bònaptit.

le mie ricette

Comments (5)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.