lasagne di verza in un boccone

e volevo che ci fosse anche questa fra le mie ricette. un piatto di tradizione romagnola, le lasagne di verza, rivisitato in finger food version. (mi rileggo ma non mi riconosco)

insomma. le lasagna di verza sono un piatto povero della tradizione campagnola che doveva render ghiotto l’unico alimento che durante l’inverno non mancava mai a tavola. i cavoli in ogni travestimento e varietà

e mettevano pangrattato, parmigiano, balsamela e poi con la modernità il ragù, le sottilette …

io le preparo in questo modo da tempo, da quando graziella, amica mia, mi suggerì di inserire questo piatto in una cena dei becchi in parrocchia. e usiamo il gruyere, mi disse.

da quella sera il gruyere è nel mio cavolo verza, nei miei risotti d’inverno e ingrediente principe degli gnocchi a un solo formaggio.

il contest è sempre questo. il gruyere è un formaggio svizzero, il blog è peperoni e patate

lasagna di verza in un boccone con besciamella di acqua di verza e cipollina

la ricetta:

ingredienti:

per le lasagnette:

foglie di cavolo verza per quanti pacchetti si vogliono

steli di cipollina in numero di bocconi più 3

per la besciamella

latte 125 cc

acqua in cui si sbollenta la verza 125 cc

30 gr di farina – 20 gr di burro

sale-noce moscata

per il ripieno;

gruyere

 

preparazione:

lavare e sbollentare in acqua salata le foglie di verza private della parte dura

farcire con gruyere, ripiegare a pacchetto e chiudere con un filo di erba cipollina – passare in forno microonde prima di impiattare per scaldare il boccone e  sciogliere il formaggio

intanto preparare la besciamella con una parte di acqua di verza e l’altra di latte, in un polsonetto tostare la farina nel burro, aggiungere i liquidi e con la frusta tirare a lucido la besciamella.

comporre il piatto con un cucchiaio con di besciamella su cui si posa un pacchettino di verza

e grazie allo sparso per le foto.

tutto questo per una mucca. ma quanto è bellina?

(ah questa ricetta era la mia cena di stasera mentre gli uomini di casa mangiavano salsiccia ai ferri, sempre all’ultimo minuto io eh?)

 

besciamella, erba cipollina, finger food, formaggi svizzeri, gruyere, lasagne di verza, le mie ricette, secondi, spizzichi, svizzera, viva il piatto unico

Comments (4)

  • romagnaaaaaaaaa, romagna miaaaaaaaaaa, lontan da teeeeeeeeee, non si può starrrrrrrrrrr! zan zan!
    ciao sorella!
    sai che io le adoro le lasagne si verza? in casa mia non si sono mai fatte, tanto che sono stata io ad insegnarle alla mamma….hihihihi… ho scovato la ricetta in un bellissimo libretto con un sacco di altre ricette nostre sfiziose, che luca mi ha portato a casa dalla regione. poi quando vieni te lo faccio vedere. anzi ora vedo se riesce a procurarmene una copia per te.
    buonanotte tesora, vado a nanna, stasera sono più fuori del solito …. beso :))

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.