ca-pita

che se fosse maggio si andrebbe a piedi verso la chiusa a sentir rane gracidare e a riempirci i polmoni dei profumi della terra calda che, se invece il freddo ti prende la mano e anche due, viene  fame...

Continua a leggere

procediamo a passatelli veloci

verso una nuova stagione alla quale non so dar nome. che piove, grandina, soleggia il cielo e freddo bigatto. gli orologi hanno allungato il passo. il mio ora, in un attimo, è diventato dopo e la cartiera*,...

Continua a leggere

meglio n’uovo oggi

nell’attesa che l’astensione politica ci porti via anche il culo delle galline ecco un nuovo riflessivo post sulla festa che stiamo per a-subire b-partecipare c-osservare d-condividere a-...

Continua a leggere

veder le stelle (cadere, una dopo l’altra)

e non le vedo di notte, le stelle,  che pare le abbiano rubate le nuvole                                                                    e piove, ininterrottamente, da una settimana (governo manca) ciò...

Continua a leggere

a ceto

a te, ceto sociale, parola sconosciuta ai più ceto medio che non esisti da tempo, che troppo ricchi o troppo poveri ceto inferiore che non dovresti esistere mai, di scuola e di usi e di costumi invece...

Continua a leggere

indosso odor di fritto (e la casa con me)

ed è l’unico abito che io possa indossare a carnevale. che già mi sono spesa in parole per dire che non mi piace questa festa che nasconde i visi, che obbliga a stelle filanti e allegria da comandare...

Continua a leggere

fuori i secondi

il quaderno aperto sulla tavola, la cucina economica che pippiava l’acqua e alla tv la boxe. con il ciclismo era una delle poche trasmissioni sportive trasmesse in tv, la boxe, quando le tv erano...

Continua a leggere

liberiamo una ricetta: zuppa d’inverno

e lo sappiamo che non vi bastano quelle che vedete in tv, quelle che leggete nei quotidiani, quelle sui social, quelle in parrocchia, quelle di quei gran fighi di masterceffo, anche quelle che avete...

Continua a leggere

burrocrazia

il croissant integrale, con il miele di acacia, è quello che preferisco. e, mettersi in testa di poterlo preparare, con la pasta madre, fa parte delle malattie che colpiscono a un certo punto del percorso:...

Continua a leggere