di sere e di baci

scambiati, promessi, rimandati, soffiati, spediti, disegnati non conosco nulla che, come un bacio, sussurri qualcosa. dal bacio parte e si ferma ogni treno d’amore. baciatevi a brisighella, fra...

a voj la boca a zriza

…rossa, pìna, dolza… …a m’ pìrd in tì su òcc celest, la boca cùlor dn’à zriza, voglio la bocca a ciliegia, rossa, piena, dolce – mi perdo nei suoi occhi celesti, la bocca color...

in itinere

qualcosa che avviene durante il percorso. sia in senso figurato che reale. sono fatta così. in itinere. mi succedo durante il percorso. fino a perdermi o a compiermi dico sì, ma poi sono stanca e sola...

mi muovo a scatti

giorni di lavanda di rosso di sera… di certo non piove ma anche il sole, un riparo geniale di scusa dove l’hai preso? lo voglio di gente in fila da una tipa che spaccia   di alberi...

un maglia fatta a rete

che sei arrivata sotto la pioggia e io in bici e tu aspetta fuori, che alle aie ancora pioggia e uncinetti e rosa e fango, che al museo delle ceramiche io mi sentivo una in più e neanche tanto a punto,...

lucciole come lanterne

sono rientrata fra le lucciole che mi facevano strada, come ogni musica nelle aie che si rispetti,  schivando cortei di lumache sulla ciclabile. mi sono messa a fondere cioccolato per la torta che sarà....

digitale e culturale

ci vivi in provincia. ma è lontana come la più lontana delle città. ne parli come di una parente che vedi alle occasioni comandate, non ne conosci l’intimità, ma non perdi occasione per criticarla....

della memoria e del suo senio

io vorrei proprio prendervi la mano e portarvi a camminare sul rivalino del fiume. del senio, a cotignola un rivalino rasato da erbacce e perfettamente percorribile, un passo dopo l’altro, fino...